>Le stanze dei miei cuccioli: un piccolo mondo "a misura di bambino"

>Finalmente sono riuscita a mettere un po’ d’ordine nella stanza dell’ammezzato che ho destinato ai giochi di Ciock.
Sono davvero molto orgogliosa del risultato ottenuto, anche se non è stato possibile realizzarla esattamente come era nei miei desideri.
Avevo in mente di abolire del tutto la plastica dai giocattoli di Ciock,ma ci sono delle cose che nella nostra piccola storia hanno assunto un valore molto forte.
Tra queste, il villaggio dei Little People: non si tocca!E’ sacro.

 Ci sono poi le ceste piene di costruzioni di legno:

Una tenera culla per tutti i nostri amici pelosi:

Un angolo molto montessoriano, tutto per Fragola:

Un posticino d’onore per i due peluche del cuore e per le bambole Waldorf di Ciock (quelle di Fragola stanno rigorosamente nel suo letto, che poi sarebbe il mio!):

e piccoli amici che fanno capolino dalle pareti: il giardino privato dei miei bambini di città:

Anche la casa nella giungla è ormai completa, anche se è talmente piccina che fotografarla è impegnativo: qui si dorme, si gioca e si tengono i giochi preferiti (per non fare in continuazione sali e scendi dalla mansarda) e i libri della buonanotte, che poi sono anche libri del buon giorno, del buon pomeriggio etc etc!


Al momento ci sono:  il cesto dei tesori, parte dei nostri giochi Haba e Djeco, le pentoline di Ciock e la sua valigetta del dottore e i cubi morbidi di Fragola!
E nell’altro cassetto tutto l’occorrente per disegnare e dipingere (non si capisce, ovvio, pennelli e colori sono nelle scatole!!!).
E naturalmente tutto lo spazio nascosto e privato per lasciare briglia sciolta all’immaginazione di un vero “abitamte della giungla”!
Se vi può interessare, anche le decorazioni da parete sono Djeco: il giardino di Nina per la stanza giochi e la festa degli animali per la stanza della giungla.
Che dire: mi sono tolta la salute, ma sono felicissima delle due stanze “a misura di bambino” per i miei cuccioli!

Annunci

Informazioni su Melia

Mi chiamo Valentina, Melia è il diminuitivo di Melissa, il nome della mia gatta nera. Sono una che scrive, da sempre, e che lotta, da sempre. E che cresce con i propri figli. Da sei anni.
Questa voce è stata pubblicata in Casa, Famiglia, Pargoli. Contrassegna il permalink.

2 risposte a >Le stanze dei miei cuccioli: un piccolo mondo "a misura di bambino"

  1. Daria ha detto:

    Che bella cameretta e che ordine invidiabile! Forse un giorno riuscirò anch’io a ripristinare un po’ di ordine nella camera di Alice…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...