Cereali misti in verde

La conditio si qua non per la buona riuscita di questo strepitoso sformato è: tornare a casa tardi senza aver fatto la spesa e guardare sconsolata i propri barattoli di cereali, tutti ridotti a meno della metà del contenuto, assolutamente inservibili per qualsivoglia piatto codificato.
Eccoli lì, belli allineati sulla mensola sella cucina: un residuo di orzo perlato, un residuo di quinoa, un residuo di riso non meglio identificato (credo un banalissimo arborio).
Diciamo un cento grammi per barattolo, chicco più, chicco meno.
Che fare?
Sopralluogo in frigorifero.
Mezzo cavolfiore viola, tre carote con disfunzione erettile, una costa di sedano in limine mortis, un mazzo di spinaci catatonici e una cipolla prossima al germoglio.
Nel piatto dei formaggi: un culazzo di affumicato e un pezzo di parmigiano.
Le uova fresche non mancano, grazie al pensiero gentile e molto siculo di un amico gallinemunito del Comandante: “le hanno deposte oggi: pottaccilli ai picciriddi”.
Bene, vediamo un po’.
Metto sul fuoco un bel pentolone d’acqua, modello paiolo delle streghe e appena bolle, butto tutto dentro: le verdure lavate e tagliate a pezzetti, la quinoa ben lavata e i cereali.
Un pugno di siculissimo sale integrale e via di timer: 25 min dovrebbero bastare, voglio che i cavolfiori restino croccanti.
Ultimata la cottura, passo tutto in una terrina e mescolo energicamente, unendo un uovo, il formaggio tagliato a cubetti, il parmigiano grattugiato, aglio in polvere, basilico e semi di finocchio.
Spolvero con pangrattato e semi di sesamo e inforno a 200 gradi per 15 minuti.
Una roba spettacolare!!!!!

20120308-212110.jpg

Annunci

Informazioni su Melia

Mi chiamo Valentina, Melia è il diminuitivo di Melissa, il nome della mia gatta nera. Sono una che scrive, da sempre, e che lotta, da sempre. E che cresce con i propri figli. Da sei anni.
Questa voce è stata pubblicata in cucina, cucina vegetariana. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...